Fiori di Bach, Australiani, brasiliani

I rimedi floreali sono un tipo particolare di rimedio energetico-vibrazionale, che condivide la medesima logica dei rimedi omeopatici, utilizzando i fiori e le loro caratteristiche specifiche come fattore per riequilibrare il sistema vitale della persona.

L’utilità dei rimedi floreali raggiunge una efficacia particolarmente tangibile nei periodi di acuita sensibilità (come gravidanza, puerperio, prima infanzia) ed in generale tutte quelle fasi di cambiamento caratterizzate da maggiore consapevolezza corporea e apertura mentale: nel lavoro energetico, è necessaria una sinergia tra l'azione del rimedio e l'intenzione della persona.

I fiori possono essere assunti sia oralmente che attraverso la pelle, massaggiando gli estratti sulle aree del corpo interessate. Nonostante i fiori siano innoqui, e possano essere studiati e scelti dall'interessato, ci sono almeno due aspetti che richiedono l'intervento di un professionista per il loro uso: 1) l'utilità di una ricerca imparziale sulle cause emozionali del disagio, in modo che il fiore non venga usato come un mero palliativo 2) la possibilità di integrazione con altre tecniche.

Una modalità di lavoro particolarmente efficace nel lavoro con i Fiori di Bach, australiani, o brasiliani del Alchimista Joel Alexo, è il masssaggio, poichè stimola la capacità di autoguarigione attraverso la rivitalizzazione di cellule, tessuti ed organi del nostro corpo, apportando un notevole e duraturo stato di benessere.
La nostra vita quotidiana non rispetta più i ritmi naturali. Il lavoro, i mille impegni, l'ambiente che ci circonda creano in noi uno stato di tensione eccessiva e continua che danneggia il nostro equilibrio generale e di conseguenza anche la nostra salute. Ogni tensione interna si manifesta all'esterno con blocchi e rigidità a livello fisico, con rabbia, insicurezza e paura a livello emotivo, con pensieri negativi a livello mentale.

Ecco quindi la utilità di integrare nel massaggio con i fiori anche tecniche manuali decontraenti, antistress, e una stimolazione di meridiani secondo riflessologia e secondo la medicina tradizionale cinese. Una interazione particolarmente utile anche con la tecnica ERT di riequilibrio emozionale, particolarmente in caso di: ansia, attacchi di panico, depressione, insonnia, difficoltà a seguire un regime alimentare ristretto, cefalee da stress, coliti nervose, tensioni emotive, tensioni muscolari.

Con questo metodo integrato, che non può presciendere da un colloquio personalizzato, nella mia esperienza ho ottenuto benefici significativi in casi di: stanchezza cronica, fibromialgia, dolori cervicali, stitichezza, problemi circolatori.