Cromopuntura - Cromoterapia

L'utilizzo del colore ha origini antichissime, poiché le medicine tradizionali hanno sempre attribuito grande importanza all'influenza dei colori sulla salute e sullo stato d'animo dell'uomo. La medicina ayurvedica ha sempre tenuto conto di come i colori influenzino l'equilibrio dei chakra, i centri di energia sottile che vengono associati alle principali ghiandole del corpo. Anche i cinesi affidavano il proprio benessere fisico all'azione delle varie tinte.

Negli ultimi anni la cromoterapia ha avuto un notevole sviluppo grazie ai numerosi studi scientifici che evidenziano l'influenza dei colori sul sistema nervoso, immunitario e metabolico. La Cromoterapia moderna è legata strettamente a Finsen e Rollier, il primo dei quali ricevette nei 1903 il premio Nobel per il suo lavoro sulla terapia con la luce e il colore. Questi due studiosi hanno posto le basi per la moderna Cromoterapia medica.

Nel 1938 il professor Pauli, psichiatra e docente alla facoltà di psichiatria dell'Università di Monaco, ha testato la Cromoterapia, seguendo delle prescrizioni particolarmente rigide. La cromopuntura è stata successivamente abbandonata dall'ambito medico ufficiale, come molte tecniche basate principalmente sulle capacità del medico o dell'operatore.

Nel dopoguerra la cromopuntura ebbe nuova vita grazie a Peter Mandel, naturopata tedesco, che attraverso la sua esperienza di anni, su centinaia di pazienti, è riuscito a combinare i principi antichi della cromoterapia con quelli dell’agopuntura cinese. Nell’agopuntura lo stimolo elettrico provocato dall’ago viene canalizzato dai meridiani sottocutanei fino all’organo da riequilibrare. Nella cromopuntura invece, lo stesso effetto potenziato, si ottiene tramite l’applicazione di luce colorata su punti energetici della pelle (anche punti tipici dell' agopuntura).

Nel corso degli ultimi anni, poi, si è perfezionato l'uso della cromopuntura in campo fisico, energetico, emozionale, odontoiatrico ed estetico. Si è sviluppata e migliorata la cromopuntura inserendola con l'utilizzo di nuove tecniche su varie parti del corpo, sui denti e su punti riflessi.