Classi di Hatha Yoga

Nell'accogliente tranquillità della nostra palestra ripercorreremo i sentieri dell'antica Tradizione yogica verso uno spazio di serenità e di maggiore intimità con noi stessi.

 Lo Yoga cerca l'unità interiore favorendo l'equilibrio perfetto delle componenti dell'essere umano partendo dal corpo.
Ricompone gli opposti, guarisce le disarmonie prodotte dalla rottura degli equilibri naturali, riconcilia i conflitti emotivi e permette di percepire l'unità in se stessi.
Le tecniche Yoga agiscono con precisione sull'intero corpo: influenzano la totalità degli organi, la circolazione sanguigna, l'apparato respiratorio, i processi digestivi, assimilazione ed escrezione, i muscoli, i legamenti, lo scheletro, il cervello, il sistema nervoso, le emozioni e la mente.

Lo Yoga è molto di più di una pratica fisica: è una ginnastica per la mente. Attraverso lo Yoga troviamo uno spazio di pace al nostro interno; è il vero modo per distaccarci dalle preoccupazioni della vita quotidiana, regalandoci momenti di serena intimità con una parte più profonda di noi stessi.

Lavoreremo per produrre più armonia ed equilibrio al nostro interno, scioglieremo tensioni, blocchi, ansie e paure, acquisteremo più fiducia nelle nostre possibilità, conosceremo meglio il nostro corpo, calmeremo la mente e impareremo ad accettarci ed amarci un po' di più..... e molte altre meraviglie ancora si produrranno attraverso la pratica dello Yoga!

 

Per sapere di più: Le vie dello Yoga

Nella millenaria evoluzione spirituale dell’India si sono sviluppate molte vie differenti nello Yoga, perseguendo come scopo: l’unione (Yoga) dello spirito individuale (Atman) con lo spirito assoluto (Brahman), del soggetto e dell’oggetto. Questa unione libera lo spirito da ogni senso di separazione, dall’illusione del tempo, dello spazio e della casualità.

Patanjali, geniale sistematizzatore dello Yoga, autore degli Yoga Sutra (aforismi sullo Yoga), ci dice che “lo Yoga è l’arresto (nirodha) del movimento ordinario della mente (citta vritti)”. Cioè la nostra natura ultima e vera è l’unità, che è già presente qui ed ora, ma è coperta dai movimenti della mente e dalle sue strutture di superficie e profonde (io, inconscio) e dalle loro modalità traduttive del reale (pensiero discorsivo e simbolico).

Le principali vie dello Yoga sono:

  • Bhakti Yoga, la via della Devozione, percorsa dalla persona ispirata dal sentimento che vuole trovare il Sé supremo attraverso l’amore incondizionato e la preghiera.
  •  Jnana Yoga, lo Yoga della conoscenza, la via scelta dall’intellettuale che arriva a fondersi con il divino tramite lo studio degli scritti sacri, la speculazione filosofica e la meditazione.
  • Karma Yoga, la via dell’Azione senza frutto, quella di chi realizza l’Assoluto coltivando il non-attaccamento nei riguardi dei frutti delle proprie azioni di vita, e quindi l’azione incondizionata.
  • Hatha Yoga, si fonda sulla pratica di asana (posture del corpo) e pranayama (armonizzazione dell’energie vitale attraverso il respiro).

Hatha Yoga, la via diffusa in occidente, si fonda sulla pratica di posture del corpo (dette Asana) e di esercizi di Pranayama (armonizzazione dell’energia vitale che scorre con il respiro).

Hatha significa “forza”, ma esprime anche la polarità dell’essere umano: "ha" significa infatti “sole”, “calore” o “terra”, mentre "tha" significa “luna”, ”freddo” o “cielo”.

Il senso degli esercizi di Hatha Yoga è quindi quello di armonizzare le forze opposte dentro di noi. Il testo classico dello Hatha Yoga è lo Hatha Yoga Pradipika (1400 d.C. circa), che descrive le varie Asana e i diversi Pranayama.