Rimedi Naturali per il tuo bambino e non solo!

Rimedi naturali raffreddore rimedi naturali tosse, tosse secca...

I malanni di stagione mettono sempre più a dura prova gli equilibri delle famiglie con bambini fino ai sette anni di età. Diversi sono i fattori che rendono i nostri piccoli particolarmente esposti alle malattie respiratorie da raffreddamento. Uno poco conosciuto è da ricercarsi nell’incompleta maturazione immunologica.

Nel bambino in età prescolare vediamo essere sviluppata la sezione innata e aspecifica del sistema immunitario, mentre l’immunità acquisita resta in via di sviluppo e maturerà proprio con quei germi che, causando le prime affezioni e malattie infantili, rappresentano un importante stimolo maturativo del sistema immunitario. Anche i trattamenti osteopatici, effettuati da professionisti qualificati per la prima infanzia si dimostrano un valido supporto alla crescita armonica.

rimedi naturali tosse secca - come far passare il raffreddore? - febbre alta bambini

rimedi naturali tosse secca - come far passare il raffreddore? - febbre alta bambini

Altro fattore che espone i nostri bambini alle malattie stagionali va ricercato nel ristretto calibro delle vie aeree, che rende facile un ristagno di muco e catarro che a sua volta può sfociare in patologie che vanno dal naso chiuso alle otiti. Le medicine domestiche e millenarie, confluite nella naturopatia, possono risolvere efficacemente questo problema attraverso il sapiente uso di pratiche quali:

  • pediluvi caldi con sale o zenzero,
  • suffumigi di camomilla e calendula,
  • lavaggi nasali con acqua calda e sale utilizzando apposite neti lota di plastica;
  • compresse di cipolla o semi di lino,
  • infusi di semi di sesamo per la tosse secca, e di alcune piante blandamente depurative (Elicriso).

Purtroppo anche errate abitudini alimentari e l’aria polverosa o inquinata che respiriamo diventa causa del protrarsi di uno stato infiammatorio a livello mucoso: il muco infatti è prodotto come difesa dagli agenti irritanti, ma il suo eccesso è premessa di infezioni batteriche e virali. A proposito di intestino, agenti indebolenti del nostro sistema immunitario e pertanto irritanti sono rappresentati da:

  • alimenti raffinati,
  • glutine tossico (grani moderni trattati),
  • mais e soia ogm,
  • grassi trans e idrogenati,
  • carne e prodotti di animali da allevamento convenzionale,
  • agenti chimici e conservanti,
  • metalli pesanti,
  • medicinali,
  • sonno di cattiva qualità
  • molte ore trascorse in posizioni asfittiche o in luoghi chiusi.

Al contrario gli agenti “potenzianti” sono:

  • verdura fresca, locale, biologica, di stagione,
  • vitamina C naturale,
  • vitamina D,
  • probiotici,
  • Echinacea,
  • argento colloidale,
  • tisane calde,
  • movimento all’aria aperta, possibilmente godendo dei raggi solari.

Febbre o febbre alta?

Vediamo infine come il precoce inserimento nelle comunità scolastiche, tipico nella nostra società industrializzata, diventa fonte di forte stress in grado di destabilizzare il sistema immunitario sottoposto peraltro al continuo contatto con patogeni e malattie infettive, spesso trattate frettolosamente con antipiretici, cortisonici ed antibiotici che non permettono così l’acquisizione dell’immunità per lo specifico microorganismo, che pertanto tornerà facilmente a colpire.

La febbre, con lo scopo di distruggerne i microbi, diventa così un prezioso alleato della salute dei nostri amati bimbi. Ovviamente il sintomo febbre non va sottovalutato bensì monitorato, controllato, ma non repentinamente represso con i tanto reclamizzati quanto violenti antipiretici. Voglio essere chiara: la febbre oltre che un alleato può diventare pericolosa per il calore che sviluppa quando si avvicina ai 40°: per questo è sempre meglio individuarne al più presto le cause con il pediatra. Per tenerla sotto controllo in modo naturale, il rimedio che consiglio sono le spugnature delle caviglie, con acqua a temperatura ambiente nella quale avremmo aggiunto alcune gocce di rimedi floreali vibrazionali (Rescue Remedy, oppure Mulla Mulla o ancora Spinflex) o anche solo un cucchiaino di aceto. La classica borsa del ghiaccio (o pezzuola bagnata) sulla fronte è un rimedio più drastico: certamente può dare maggior sollievo, ma si può correre il rischio di causare una reazione infiammatoria nell'area dell'alto naso (sinusite).

Durante la degenza, sarà utile cambiare l'aria due volte al giorno, e tenere nella stanza una (o più) cipolla tagliata, che libera nell'aria il suo potere antibatterico.

La propoli proprietà

Un rinforzo importante per il sistema immunitario ci arriva dall’integrazione di vitamina C e Propoli, quest’ultima una sostanza naturale e benefica che risulta particolarmente efficace per tutta la famiglia. Nonostante le proprietà terapeutiche della sostanza naturale propoli, i medici spesso ne sconsigliano la somministrazione a bambini al di sotto di tre anni: questo per evitare i rischi di allergia che potrebbe potenzialmente causare quando non è di provenienza italiana e controllata. Ugualmente valida l’alternativa dell’inalazione di questa sostanza, modalità che ne permette l’assunzione anche da parte di soggetti più delicati come lattanti e bambini piccoli.

Parliamo di rimedi naturali raffreddore: Il mio consiglio integrativo più frequente?

Il gemmoderivato di Abete bianco, particolarmente indicato per i bambini. Il consiglio è da intendersi quale supporto ad uno stile di vita rinforzante, che dovrà essere consolidato, attuando alcune apposite strategie. Questa pianta si presta particolarmente in caso di:

  • adenoidi,
  • anemia,
  • demineralizzazione ossea e carie,
  • ipertrofia adenoidea e linfatica,
  • postumi di fratture,
  • rinofaringiti e tonsilliti ricorrenti,

...ovvero in tutti quei casi in cui se ne possono apprezzare gli effetti antilinfatici, antirachitici, immunostimolanti e remineralizzanti. Una cura profonda, di terreno, valida per tutto l’inverno!