Conosci il legame tra polmoni e colon? In autunno ti servirà!

La salutogenesi autunnale comincia a tavola

Le antiche tradizioni ci insegnano che tutti i disturbi a carico dell’apparato respiratorio: raffreddore, faringite, laringite, influenza, bronchite, allergie, rinite e asma, partono dal colon...e che attraverso alimentazione e stile di vita possiamo diminuire la probabilità della loro manifestazione.

Sembra un'affermazione un po' azzardata, ma come tutte le tradizioni, ha una forte rilevanza empirica, e si appoggia su alcuni assunti logici e analogici:

  • Vie respiratorie e colon sono caratterizzati dalle medesime funzioni: difesa e scambio fra mondo interno ed esterno. Le vie aeree scambiano gas, il colon scambia acqua e sali.
  • Vie respiratorie e intestino, derivano dallo stesso foglietto embrionale, e funzionano sempre in sintonia tra loro. Quando il colon è in sofferenza, anche i polmoni lo sono, e possono mostrare sintomi più evidenti rispetto al colon stesso.

Per creare una miglior salute del colon, occorre lavorare sul nostro “terreno”, cioè sulla nostra energia vitale di base, ripulendo il corpo dagli scarti (drenaggio) e rinforzandolo attraverso rimedi costituzionali (oligoterapia e omeoterapia). Ad esempio, le costituzioni linfatiche (occhi e carnagione chiara), tendendo con maggior facilità alle infiammazioni delle vie respiratorie, potrebbero attuare precise strategie di drenaggio emuntoriale eliminando con decisione i latticini. 

Fondamentale è il ruolo del cibo nel miglioramento delle condizioni all’apparato respiratorio: per ottenere un risultato tangibile, occorrerà eliminare farine raffinate, latte e derivati. Il latte vaccino può essere sostituito con altre bevande del mondo vegetale, quali latte di riso, mandorla, avena, canapa, possibilmente miscelati tra loro, così da garantire una maggiore varietà di nutrienti. 

Anche i formaggi da latte crudo di capra o di pecora e le relative ricotte, andranno consumate con moderazione, preferendo il tofu o le altre proteine vegetali (legumi o tempeh). Molto apprezzato dal colon è il consumo di cereali integrali, che porta la duplice valenza di arricchirci in nutrienti e garantirci una maggior presenza di fibre benefiche allo svuotamento intestinale.

Un'ottima abitudine è l’aggiunta di miso nelle zuppe (apporta fermenti e depura il fegato) e di zenzero (ottimo per le vie respiratorie) sia nelle pietanze che in tisana. 

Tutti i vegetali (tra cui le alghe!) ricchi in antiossidanti, esercitano un’importante azione di difesa antiasmatica contrastando gli agenti ossidanti (responsabili della broncocostrizione e delle reazioni allergiche). Tra le verdure più comuni, carote e cipolle inibiscono la produzione delle sostanze che provocano gli spasmi della muscolatura bronchiale, rilassandola. Per quanto riguarda la vit.C è da prediligere quella naturalmente contenuta nella frutta, soprattutto nel limone e nei frutti di bosco. Un altro frutto autunnale di cui fare scorta è il cachi, in grado di proteggere energeticamente le nostre difese immunitarie. 

  • Altri alimenti consigliati: olio di germe di grano, yogurt vegetale, seitan e semi oleosi reidratati. 
  • Altri alimenti da eliminare: bibite, birra, vino e tutti i cibi con additivi alimentari. 

Possiamo ulteriormente rafforzare la nostra “vis sanatrix naturae” ricorrendo ad un ciclo autunnale di Mn-Cu (manganese e rame in oligoelementi). Ottimo, in casi particolari, lo sciroppo Bio-Strath Elixir. 

Ricordiamo sempre che serenità, buon cibo di qualità e vita all’aria aperta, sono gli ingredienti essenziali al libero fluire dell’energia vitale ed il mantenimento dell’omeostasi!

Colon e vie respiratorie, un legame logico e analogico.

Colon e vie respiratorie, un legame logico e analogico.